OCCHI APERTI PRIMA DI ACQUISTARE CASA!

Qualche anno fa, pochi, ho scritto un articolo sui vantaggi dei tour virtuali.

Al tempo sembrava futurologia, scegliere o addirittura acquistare casa attraverso un tour virtuale …molte persone reagirono positivamente, ma c’era anche molta riluttanza ad accettare questo tipo di tecnologia, molto in voga negli Stati Uniti, e si pensava che in Europa non avrebbe avuto lo stesso successo. Come per le auto elettriche… solo un piccolo gruppo di consumatori le avevano accolte fin da subito – che, per questo motivo, sono stati chiamati early adopters.

Questo tipo di veicoli non superano i 300km di autonomia, vanno piano e impiegano più o meno un’ ora a ricaricarsi, e possiamo affermare che i tour virtuali per comprare casa non sono affatto la stessa cosa.

 

L’importanza delle visite virtuali nel processo di acquisto di un bene:

 

I tour virtuali sono diventati una necessità

Con la pandemia i tour virtuali delle proprietà hanno raggiunto il più alto livello di interesse di sempre, servendo le società immobiliari e i consumatori, ovvero i proprietari e gli acquirenti; per non parlare dei promotori immobiliari che ad oggi possiedono una forma più dinamica di presentare il loro prodotto.

Quella che era considerata una tecnologia accessoria è diventata una necessità a causa dell’impossibilità di visitare fisicamente una proprietà durante un lungo periodo di tempo.

 

I vantaggi delle visite virtuali

I tour virtuali offrono una tecnologia che permette al potenziale interessato di visitare un immobile virtualmente, con tutta la comodità e attraverso qualsiasi dispositivo, guadagnandoci in sicurezza e tempo, ottenendo tutte le informazioni per decidere con calma e tranquillità l’acquisto della casa.

Ovviamente e a mio parere, questa innovazione nella maggior parte dei casi non sostituisce la visita finale che sigilla l’acquisto della casa, ma serve (e bene) ad abbreviare tutto il processo decisionale attraverso un’esperienza che va ben oltre la semplice visualizzazione di una fotografia.

 

Aziende che offrono questa tecnologia

Se prima era difficile acquisire questo tipo di tecnologia, oggi non è più così. Esistono diverse aziende che offrono questa tecnologia al mercato, fornendo formazione e assistenza tecnica. Una di queste aziende è Nodalview, una società belga che ha sviluppato la sua attività in quasi tutta Europa.

Recentemente ho avuto l’opportunità di provare tutto il loro materiale per l’acquisizione della mia nuova casa, la quale avrà bisogno di lavori; ho potuto anche fare una simulazione del prima dei lavori e del dopo. Ho avuto la possibilità di avere una prospettiva virtuale (utile per coloro che hanno maggiori difficoltà nel visualizzare gli spazi) di come risulterà il mio nuovo progetto. In questo modo la mia decisione è stata più veloce e facile. È chiaro che non ho rinunciato alla visita fisica della casa, ma sono riuscito ad avere un’idea più precisa dell’immobile prima di fare i lavori.

 

Tour virtuali ed emozioni

I tour virtuali aprono nuove vie di comunicazione per lavorare sull’attrazione a livello di esperienza dello spazio, permettendo al visualizzatore di fare un viaggio virtuale in quella che sarà la sua vita quotidiana nella proprietà e la funzionalità dell’immobile senza lasciare il divano dove è seduto comodamente.

Dopo tutto, la maggior parte delle volte compriamo guidati dalle emozioni, e solo dopo giustifichiamo l’acquisto con la logica. Questo fatto prova che il tour virtuale si adatta perfettamente al suo scopo.

 

È importante trasmettere il potenziale della casa

È importante sottolineare che l’intero processo avrà senso solo se i tour virtuali prodotti rispecchiano in modo autentico e dettagliato le caratteristiche, i vantaggi ed il potenziale della casa che stiamo promuovendo; altrimenti lanciamo l’incantesimo contro l’incantatore.

Questo succede se stiamo creando un’illusione e false aspettative, perché non stiamo riuscendo a trasmettere tutto il potenziale dell’immobile, per mancanza di formazione su come condurre un tour virtuale o per aver scelto la tecnologia ed il materiale fotografico che non sono adatti allo scopo: sono tutti fattori fondamentali per la promozione delle proprietà da parte dei professionisti della mediazione immobiliare.

 

Credo che i tour virtuali sono un grande alleato cha aiutano le persone a promuovere, comprare, vendere o affittare casa dando loro una visione precisa a distanza, mai raggiunta fino ad ora, con il comfort che non conosce barriere di tempo o spazio, solo a un click di distanza, fornendo una scelta informata, più veloce e che beneficia con una maggiore trasparenza tutti i soggetti coinvolti, in meno tempo e risparmiando inevitabilmente risorse che comporta il viaggio per una visita fisica “alla cieca”.

 

avatar

 MASSIMO FORTE

Vive a Lisbona ma lavora su Portogallo, Spagna e Italia, Massimo Forte é innanzitutto un italiano di Milano appassionato dell’area immobiliare , che considera fatto di persone , per le persone.