L’influenza dei processi di lutto sul mercato immobiliare

Il mercato immobiliare ha registrato una forte crescita della domanda, tuttavia ci sono molte case disabitate che non sono disponibili per la vendita. Scopri perché!

 

L’influenza dei processi di lutto sul mercato immobiliare

La nostra casa è il luogo piu’ speciale del mondo per ognuno di noi. È lo spazio dove riposiamo, dove ci nutriamo, socializziamo con gli amici, condividiamo l’amore, ecc.

Oltre a questo, rappresenta anche il più grande investimento finanziario che facciamo durante l’età adulta e, in certe fasi della vita, possiamo sentire il bisogno di cambiare spazio per molteplici ragioni.

 

In questa fase entra in gioco l’organizzazione dello spazio!

È molto importante che l’organizzazione sia presente in tutte le fasi della vita. Oltre ad aiutarci a vivere in modo più rilassato ed efficiente, è un grande aiuto quando si tratta di vendere o affittare una casa.

 

Una casa organizzata è più facile da rilevare, e di conseguenza sarà facile e veloce vendere o affittare quello spazio.

Durante una visita con un potenziale acquirente, più lo spazio è organizzato più facile è far proiettare l’acquirente in quello spazio, creando un sentimento molto positivo e aumentando le possibilità di chiudere l’affare.

 

Ci sono troppe case inutilizzate a Lisbona, in un mercato con molta domanda!

In Portogallo, e soprattutto a Lisbona, ci sono molte case inutilizzate che non sono disponibili sul mercato immobiliare.

Le ragioni principali?

  1. La perdita di una persona cara, di un padre, di una madre o di un altro familiare che viveva nella proprietà in questione;
  2. La necessità di trasferire un parente a casa propria o in una casa di riposo o per motivi di salute, in una residenza protetta per anziani.

Molte di queste case sono piene di beni che sono stati accumulati per anni, e a volte non è possibile vedere le pareti o il pavimento dell’abitazione.

Ciò che sembra semplice per alcuni è praticamente impossibile per altri. Alcune persone hanno bisogno di giorni o mesi, mentre altre aspettano anni prima di assumere il compito di organizzare i beni dei loro cari.

Nel frattempo, le case restano inutilizzate, non possono essere prese in considerazione e gli agenti immobiliari sono senza prodotto, in un mercato che è sempre più bisognoso e con una domanda in crescita.

Fortunatamente,  esiste una soluzione efficace per questo tipo di situazioni.

 

Servizio di organizzazione del lutto

Come in altri paesi, esistono anche in Portogallo dei servizi per aiutare o almeno alleviare il dolore di chi ha perso una persona cara.

L’obiettivo è quello di aiutare a organizzare la casa e gli effetti personali della famiglia, selezionando oggetti, mobili, vestiti che saranno conservati, donati o venduti, mantenendo la privacy e la segretezza.

In questo modo è possibile aiutare a liberare gli spazi fisici, salvando i clienti da un compito che può essere emotivamente difficile, come organizzare gli effetti personali di un caro defunto.

Nella Home Optimizer c’è un servizio che risponde a una necessità di supporto nell’organizzazione degli spazi durante un processo di lutto, in modo che la successiva vendita o locazione dello spazio diventi un processo più veloce e semplice.

 

In breve, si tratta di un servizio creato pensando alle persone, in modo che tutti, alla fine, raggiungano il proprio obiettivo: cliente e agente immobiliare!

L’obiettivo è quello di aiutare i clienti a liberare le loro case da oggetti personali che una volta appartenevano ai loro cari e aumentare il numero di case disponibili, ottimizzando la loro visibilità sul mercato e rendendole più attraenti per i potenziali acquirenti che le visitano.

 

Susete Lourenço di Home Optimizer