“Vendo casa. Conosci qualcuno di fiducia?”

Nel comprare o vendere una casa attraverso un agente immobiliare, tutti cercano dei professionisti seri, onesti, dedicati, competenti e con un numero infinito di qualità che portino al risultato. In sostanza, tutti vogliamo avere un Cristiano Ronaldo dell’immobiliare.

Naturalmente,  la perfezione è estremamente difficile da trovare, ed è soggettiva. Quello che è perfetto per me non può esserlo per un’altra persona. Sarebbe necessario una specie di  tripadvisor della mediazione immobiliare dove poter verificare le caratteristiche dell’agente e le recensioni degli utenti, intesi come gli utilizzatori ultimi del servizio prestato da un professionista.  In assenza di questa possibilità, il “passaparola” finisce per essere il canale più utilizzato dalla maggior parte delle persone che contrattano un servizio in base a delle referenze.

Quando non troviamo un professionista fidato e non abbiamo avuto esperienze positive in passato, ci immergiamo totalmente, armati di fede e coraggio, nel mercato globale, attratti dalla comunicazione di coloro con cui ci identifichiamo di più e che ci sembrano essere coloro che mantengono le promesse. Se il professionista che promuove una serie di qualità è anche simpatico, empatico e sembra onesto, sarà proprio il professionista che vorremmo per risolvere il nostro “problema”.

“Sembrare” non è sufficiente e per rendere la vita più facile a compratori e venditori. In questo articolo condivido con voi la mia opinione su come qualificare un agente immobiliare per capire se siete o meno interessati a lavorare con lui/lei.

Ci sono due caratteristiche fondamentali che un agente immobiliare dovrebbe essere in grado di dimostrare: fiducia e credibilità; valori essenziali che permettono di raggiungere un risultato finale positivo.

La fiducia è la base di tutto il rapporto. Se non c’è fiducia, sarà difficile garantire un rapporto professionale, direi non solo nella mediazione, ma in qualsiasi ambito. Chi di noi non ha il suo meccanico di fiducia, o il suo medico, o il suo avvocato? Una persona di fiducia è qualcuno di cui abbiamo una grande stima, e di cui siamo certi che non ci deluderà. Per capire se l’agente immobiliare è una persona fidata, possiamo verificarlo in 3 punti:

  1. Si impegna in quello che si è proposto di fare? Sa dire di no per difendere i miei interessi?
  2. Intende svolgere i compiti che si propone di svolgere nei tempi stipulati?
  3. Lo fa spesso, preferibilmente sempre?

 

Se avete risposto SI a tutto avete a che fare con un professionista di fiducia. La fiducia viene messa alla prova e conquistata a piccoli passi e non attraverso grandi imprese. La fiducia è strettamente legata all’onestà, una caratteristica chiave per il servizio di mediazione immobiliare.Nel mercato statunitense, l’onestà ha occupato per anni il primo posto tra le qualità che il consumatore finale si aspettava dall’ agente immobiliare.

Ma per essere un eccellente agente immobiliare,  non si può solo essere affidabili, si deve avere la capacità di concretizzare, essere efficaci nella soluzione del problema ed è qui che possiamo verificare la credibilità dell’agente.

Essere credibili significa capire a fondo, essere specialisti di un certo argomento. Credo nella specializzazione e negli specialisti, ancora una volta come il meccanico, il medico o l’avvocato; sono professioni dove incontriamo professionisti in generale e professionisti specialisti. Coloro che sono esperti sono più informati sullo specifico e quindi sarà più facile risolvere in modo efficace un problema specifico.

Nel mercato immobiliare e nel processo di mediazione, ci sono una vasta gamma di specialità, prima di tutto, la zona dove si opera. C´è chi è esperto del centro di una grande città , chi della periferia di un centro più piccolo. Chi sa tutto sul mercato del centro storico potrebbe non conoscere la realtà delle periferie. Pertanto, la specializzazione nella zona dovrebbe essere un fattore fondamentale di scelta, ancora prima di scegliere il tipo di prodotto. Nel settore immobiliare abbiamo diversi mercati che sono definiti dal prodotto: residenziale, retail, uffici ,turismo, industria, solo per parlare dei segmenti di mercato principali. Abbiamo poi il gruppo target: alto, medio-alto, medio, basso etc… Esistono anche agenti immobiliari specialisti in problematiche delle proprietà che hanno bisogno di essere vendute e altri Agenti Immobiliari specialisti in clienti che hanno necessità di acquistare.

 

Come possiamo verificare che l’agente sia credibile in una particolare area di competenza?

  1. Verifichiamo la sua conoscenza. Un professionista credibile può trasmettere la conoscenza, è specializzato e continua a specializzarsi nel suo campo di competenza, proprio come un medico. Un curriculum ben sviluppato attraverso una presentazione personale può fornire chiari indizi sulla specializzazione;
  2. Acquisire conoscenza non è sufficiente, posso essere specializzato in un’area e non praticare mai più in quel campo. Quindi sarà importante verificare se l’agente mette in pratica le conoscenze acquisite. È importante verificare gli anni di esperienza nel settore e i risultati dimostrati (tipo di transazioni);
  3. Infine, come abbiamo fatto con la questione della fiducia, per essere credibile l’agente immobiliare o qualsiasi specialista professionale, deve essere coerente ed essere in grado di dimostrare come continua a acquisire conoscenze e come le applica continuamente nella sua specialità, vale a dire come ripete nel tempo i punti 1 e 2.

 

Se avete intenzione di vendere la vostra casa, è possibile verificare se l’agente immobiliare è affidabile, credibile e determinato; è possibile verificare se sa di cosa sta parlando e se è riconosciuto e, soprattutto, è possibile verificare se è davvero l’esperto necessario per risolvere il vostro problema!