Differenza tra eLearning, microlearning e VideoTraining

 

Dedichiamo una grande perte della giornata all’universo digitale, a navigare online. Lavoriamo online, comunichiamo online, ci divertiamo online, condividiamo online. E condividiamo anche molto online – dai file di lavoro alle fotografie – ma soprattutto condividiamo conoscenza.

Negli ultimi anni la formazione digitale è diventata flessibile e accessibile, permettendoci di scegliere quello che si adatta meglio a noi e alle nostre capacità finanziarie. Da YouTube fino alle sofisticate piattaforme di e-larning, possiamo avere accesso a tutto i tipi di contenuti, in tutti i formati. La questione più importante da analizzare è l’esperienza di apprendimento, visto che è la forma con cui ci relazioniamo con i contenuti che genera poi risultati.

Esistono varie soluzioni formative disponibili, e esiste una terminologia specifica che potrebbe far confusione. In questo articolo spiegheremo alcuni tra i concetti tra i più frequenti: eLearning, Video Training e Micro Learning. Perché questi tre? Perché in Bugle ci chiedono spesso cosa significano e quale la differenza tra di loro.

Iniziamo dalle definizioni

eLearinig è un concetto allargato che include tutta la formazione disponibile online, indipendentemente dal suo formato (pagine web, video, pdf, live streaming…), dalla sua durata o da qualsiasi altra caratteristica.

Video Training è il formato video. Essendo un video c’è sempre una base elettronica, anche quando il video è utilizzato in una lezione presenziale, in un aula o in un evento.

Micro Learning è un concetto legato alla durata del contenuto formativo. In questo caso micro si riferisce a una piccola parte di qualcosa, quindi significa offerta di contenuti formativi di durata ridotta. Lo troviamo in formato video, di articolo, di risposta rapida su come fare qualcosa o di e-mail, solo per fare degli esempi.

Sia il Video Training che il Micro Learning possono essere inclusi in un programma di eLearning.

 

Applicazione pratica

Esistono varie forme di svolgimento per i tre tipi di formazione, così come i vantaggi che ognuno ha.

Con  l’eLearning si fornisce formazione online e si può quindi raggiungere qualsiasi parte del mondo senza implicare i costi e la logistica dei viaggi tipici della formazione in aula Questo modello permette agli alunni la possibilità di accedere alla formazione quando vogliono, in base alla loro disponibilità, quindi fusi orari e localizzazione non sono più un intralcio. Inoltre, con la formazione online si da la possibilità a tutti gli alunni di vivere la stessa esperienza, con la garanzia di trasmettere un messaggio univoco.

Ci sono vari formati che possono essere usati nelle formazione online, ma il formato video risulta essere quello più apprezzato dagli alunni perché stimola vari sensi e potenzia la capacità di attenzione e concentrazione Nel modello del Video Training, l’uso di un insegnante permette di dare un’impronta umana ai contenuti, potenziando l’attenzione e la concentrazione dell’alunno. È un formato molto efficace e con un basso tasso di abbandono. Un latro vantaggio è la flessibilità L’uso del video ci permette di adattare alla formazione obiettivi diversi, come usare lo screencast ( schermata) per la formazione su un softwere, il roleplay per la formazione sui comportamenti umani e l’animazione per poter spiegare concetti complessi.

Il micro learning a sua volta, è un formato che attrae sempre più alunni per via della durata ridotta e del poco tempo che gli alunni hanno a disposizione. Con i contenuti di corta durata, il micro learning è perfetto da usufruire in qualsiasi momento, anche durante una piccola pausa. Durata breve e contenuti diretti al punto sono l’ideale per chi ha poco tempo a disposizione.

La combinazione dei tre formati è il mix perfetto. Se ci pensiamo passiamo tutto il giorno con un computer, un tablet o uno smartphone. Questo vuol dire che riuscire a condividere la formazione grazie a a questi dispositivi significa essere sempre a portata di mano degli alunni.

 

Video training online

Per sfruttare tutto il potenziale della formazione video online, è necessario trovare la piattaforma di formazione giusta per la vostra azienda.
In questo articolo troverai tutti i consigli da seguire per scegliere la piattaforma giusta.

Tuttavia, anche con la migliore piattaforma formativa, i contenuti sono fondamentali per il successo della vostra accademia e per il raggiungimento dei vostri obiettivi formativi e aziendali.

In  bugle, il nostro team Digital Learning Solutions aiuta i clienti a creare corsi di formazione video efficaci, offrendo servizi “chiavi in mano” o consulenza dedicata ad ogni fase del processo di creazione del corso. Per avere un’idea più concreta di come i nostri Instructional designers affrontano la creazione di corsi di formazione video, condividiamo con voi il nostro modello editoriale.

 

Il modello editoriale Bugle

Formato

Abbiamo scelto il formato video perché offre una maggiore ritenzione di informazioni condivise rispetto agli altri formati disponibili. Ci permette inoltre di adattare diversi tipi di video a obiettivi specifici, in base alle sfide che i nostri clienti intendono affrontare ad ogni corso. I nostri video includono lezioni con insegnanti, infografiche, screencasting, giochi di ruolo, demo, animazioni, e molti altri.

Approccio

Seguiamo un approccio pratico, concentrato in esempi molto simili a situazioni reali , che promuovono cambiamenti reali e un apprendimento efficace.

Durata

Un corso Bugle dura  tra 1 e 2 ore, diviso in moduli di 10 o 15 minuti, divisi a sua volta in capitoli di 2 – 5 minuti ognuno. La durata cambia in base agli obiettivi del corso.

Suddivisione in moduli

Il nostro approccio è modulare, il che significa che lavoriamo su contenuti  brevi che possono essere facilmente integrati nella vita frenetica degli alunni. Questo significa che abbiamo creato un programma di macro contenuti che include diverse esperienze di apprendimento di breve durata. I contenuti sono validi anche da soli, indipendentemente dal fatto che siano o meno integrati in un corso.
In questo modo la formazione è fruibile sia per coloro che seguono il corso dall’inizio alla fine, sia per chi segue il corso in momenti diversi. Questo ci permette di lavorare il corso come un puzzle, spostando capitoli e moduli in modo da creare diverse esperienze di apprendimento.

Discorso

I nostri script sono diretti, con frasi corte e non sono mai troppo tecnici. Il tono è quello colloquiale, in modo che il presentatore o insegnante si senta bene nell’illustrare quell’argomento, e soprattutto per fare in modo che gli alunni identifichino un linguaggio naturale.

Umanizzazione

Per promuovere un processo di insegnamento e apprendimento umanizzato, i nostri corsi sono sempre presentati o narrati da persone, idealmente qualcuno che gli alunni riconoscono e con cui possono identificarsi. Ci concentriamo anche sull’esperienza di apprendimento e su come i partecipanti si sentiranno durante il corso – per questo motivo prestiamo particolare attenzione all’aspetto visivo e alla composizione del corso, alle interazioni e alle risorse formative disponibili.

La creazione di un corso può sembrare una sfida complessa, ma se ci si avvicina a questo processo un passo alla volta, si possono condividere contenuti rilevanti in modo efficace e  comodamente con il pubblico.

Prima di iniziare a costruire il tuo corso in formato video training leggi questa guida, creata dal nostro team di Instructional designers con le 8 fasi del processo e ulteriori consigli professionali.

Se non siete ancora sicuri di voler compiere questo passo da soli, contattate un team di Instructional designers come i Digital Learning Solutions . Questa è stata l’opzione di Massimo Forte, uno dei più prestigiosi consulenti immobiliari, che ha collaborato con la bugle e il DLS content team per creare il corso “Acquisire per vendere” Con contenuti di breve durata, questa formazione video online risponde a una delle principali difficoltà dei mediatori immobiliari – come acquisire la giusta proprietà per garantire un business efficace. Potete assistere al teaser   del corso e verificare da soli come è facile e versatile imparare con il formato multimedia.

 

Lisa Belchior

Project Manager & Senior ID in Bugle